Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 aprile 2017 4 20 /04 /aprile /2017 23:16

 

Preghiera al Santo

 

O Signore che voleste aperta ai fedeli la porta

della vostra misericordia; supplichevoli vi preghiamo, che,

per intercessione di San Corrado,

ci concediate gli aiuti per le necessità nostre,

temporali ed eterne. Così sia.

 

Parole del Santo : «Sono sempre felice e contento in Dio. Prendo tutto con gratitudine dal caro padre celeste, siano pene o gioie. Egli sa bene ciò che è il meglio per noi, e così sono sempre felice in Dio. Mi sforzo di amarlo assai. Ah! Questo è tanto spesso il mio unico affanno, che lo ami così poco. Sì, vorrei proprio essere un serafino d'amore, vorrei invitare tutte le creature ad aiutarmi ad amare il mio Dio.»

 

 

VITA DEL SANTO

 

A 16 anni rimase orfano di entrambi i genitori. Dalle scarne testimonianze sulla sua infanzia sappiamo che era un ragazzo mite, amante della natura e del lavoro nei campi e che, appena poteva, si raccoglieva in preghiera nelle varie chiese e santuari del circondario e spessissimo si accostava alla santa Eucaristia.

A 19 anni tentò, con poco profitto, di studiare nel ginnasio dei Benedettini di Metten a Deggendorf. Nel 1841 professò la regola del Terz'Ordine francescano e, a trentuno anni, nel 1849, entrò tra i Cappuccini di Altötting come terziario. Nel 1851 iniziò il noviziato a Laufen, come fratello laico, con l'incarico di aiutare l'ortolano e il giardiniere del convento. Il 4 ottobre 1852 emette la professione solenne prendendo il nome di fra Corrado. Fu poi rimandato al convento di Altötting, nella sua Baviera, posto accanto al celebre Santuario della Madonna Nera.

Qui fra Corrado, per 41 anni, svolse l'umile servizio di portinaio, sempre disponibile verso tutti quelli che suonavano la campanella alla porta del Convento di Sant'Anna. Ben presto, in tutta la Baviera, si diffuse la fama del "santo portinaio" al quale cominciarono a rivolgersi in molti chiedendogli aiuto materiale e conforto spirituale. Sorridente e con la corona del rosario sempre in mano, distribuiva da mangiare a pellegrini, poveri, operai, garzoni, bambini. Il suo tesoro era la preghiera e il suo segreto era la devozione al Santissimo Sacramento e a Maria, la Madre del Signore. Al termine di una giornata stressante, il 18 aprile 1894, si mise a letto "per prepararsi all'eternità". 
Morì così all'alba del 21 aprile 1894 a 76 anni.

Dopo l'approvazione dei miracoli attribuiti alla sua intercessione, papa Pio XI lo dichiarò "Beato" il 15 giugno 1930 e, dopo solo quattro anni, il 20 maggio 1934, lo stesso pontefice lo proclamò "Santo". Così Altötting, uno dei cinque Santuari mariani più visitati in Europa, insieme a Lourdes, Fatima, Czestochowa e Loreto, oggi ha un'altra meta di pellegrinaggio: la tomba di San Corrado, posta nella Chiesa dei Cappuccini del Convento di Sant'Anna, accanto alla Cappella della Madonna.

San Corrado da Parzham è compatrono della Provincia cappuccina di Baviera e dell'Ungheria. La sua festa si celebra il 21 aprile. (con altre massime dei santi) : FONTE

E' il primo Santo della Germania, dopo tre secoli di protestantesimo. Umile e nascosto, è il Santo delle piccole cose. Portinaio del Convento per oltre 40 anni. Fu il padre dei poveri e dei bisognosi.

 

 

Condividi post

Repost 0
Published by La gioia della preghiera - in Preghiere al Santo del giorno
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : La gioia della preghiera
  • La gioia della preghiera
  • : Questo blog nasce dall'esigenza di condividere col mondo una scoperta che mi aiuta nella vita di tutti i giorni e che mi rende una persona migliore: la preghiera... Se volete contattarmi: lagioiadellapreghiera@hotmail.it
  • Contatti

Fateci Uscire Da Qui (Un Libro Che Invito A Leggere Coloro Che Hanno Perso I Loro Cari)