Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
La gioia della preghiera

12 Febbraio : Sant' Eulalia - Vergine e Martire in Spagna

12 Febbraio : Sant' Eulalia - Vergine e Martire in Spagna

Preghiera a Santa Eulalia


Oh Signore Gesù, che hai sollevato nella tua chiesa, per esempio e ammirazione di tutti i tuoi figli la Beata Vergine e Martire Santa Eulalia, come modello di costanza nella fede, nella purezza e generosità testimonianza del suo Martirio, con il suo esempio impariamo a lottare costantemente nella nostra vita.
Ti preghiamo, oh Signore che per mezzo della sua intercessione gloriosa, meritiamo la grazia di affrontare gli sforzi della vita, e poter cantare le tuo lodi nel cielo eterno. 
Amen.

 

Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e abbandonarci alla tentazione, ma liberaci dal male. Amen.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

 

 

Preghiera a Santa Eulalia

(in lingua originale - spagnolo)

 

Protege a mi familia, protege a mis seres queridos,
Y no me dejes caer en el descreimiento
Con que el maligno nos tienta.
Santita de los tristes, concédeme la gracia
De que el Señor nos tenga en Su calor. 

Amen

 

Sant_Eulalia_A.jpg

VITA DELLA SANTA

Eulalia nacque a Barcellona nel 290 e subì il martirio a 13 anni, durante le persecuzioni dei cristiani ad opera dell’imperatore romano Diocleziano. Secondo il Martirologo Romano la fanciulla, che si era rifiutata di rinnegare la fede cristiana, fu sottoposta a 13 tipi di tortura, tra cui il taglio dei seni, la crocifissione su una croce a forma di X e infine la decapitazione.

Dapprima però le autorità la fecero rinchiudere in un barile pieno di chiodi e rotolare lungo una strada, identificata con l’attuale Baixada de Santa Eulalia (“discesa di Sant’Eulalia”). La leggenda narra che alla fine del martirio, che avvenne il 12 Febbraio 303, una colomba spiccò il volo dal suo petto a simboleggiare l’anima che si librava verso il cielo. In principio il corpo della giovanissima martire fu sepolto a Santa Maria de Les Arenes (oggi Santa Maria del Mar), poi nascosto durante la conquista araba della Spagna nel 713 e ritrovato nell’anno 878. Infine, nel 1339, le spoglie della patrona di Barcellona furono sistemate in un sarcofago di alabastro nella cripta della nuova Cattedrale di Sant’Eulalia del capoluogo catalano.

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post