dipinto di Pietro Antonio Meloni (Imola, 1761 – Lugo di Romagna, 1836), raffigurante il trasporto della Santa Casa, custodito nella parrocchiale di Zello.

 

Novena alla Beata Vergine del Loreto

Da recitare dal 1 dicembre al 9 dicembre quotidianamente :

 

Vergine Lauretana,

nel salutarti con filiale devozione,

amo ripetere le parole dell'Arcangelo Gabriele ed anche le tue:

"Ave Maria, piena di grazia il Signore è con te" 

"Grandi cose ha compiuto in me l'Onnipotente".

 Vergine Lauretana,

la tua Casa è dimora di Luce e di Carità,

ottieni per me la Luce vera e la Carità piena.

Ottieni che la pace pervada il mio spirito

talora inquieto e timoroso,

che l'amore riempia la mia vita e s'irradi tutt'intorno.

Prolunga, o Maria, questo momento di serena gioia,

difendimi nelle tentazioni

e in ogni altra difficile prova.

Con la tua materna protezione

Ti prego di farmi giungere alla Casa del Padre

dove Tu siedi Regina.

Amen.

 

Il Santuario di Loreto è sorto nel luogo in cui, secondo la leggenda, la dimora della Madonna sarebbe stata trasportata prodigiosamente dagli angeli. Questo santuario che risale al IV secolo, ovvero uno dei più antichi, anche oggi è meta di continui pellegrinaggi. Recentemente è stata dimostrata la falsità storica del documento che, secondo alcuni, proverebbe il trasporto umano delle pietre per mezzo della famiglia Angeli o De Angelis. Insomma, ci vuole davvero molta più fede a credere nell’intervento umano che non a quello divino.
 

Torna alla home