7 Maggio :  Sant'Agostino Roscelli - Preghiera e vita

Preghiera a Sant'Agostino Roscelli 

 

O Dio,
che in sant'Agostino, sacerdote,
ci hai dato un modello di umiltà e di povertà,
concedi anche a noi,
te ne preghiamo,
di servirti nei fratelli con gioia e sincera
generosità di Cuore.
Donaci, 
per sua intercessione,
il soccorso delle grazie 
Che con viva fede imploriamo.
Per Cristo nostro Signore.
Amen

 

Quando l'obbedienza non parte dal cuore, quando cioè non si ama ciò che viene ordinato, essa non è mai pronta, ma trova sempre difficoltà e brontolamenti in chi la deve eseguire. Quanto, dunque, era necessario anche qui l'esempio di Gesù Cristo

VITA DEL SANTO

 

Di famiglia molto povera,Agostino Roscelli nasce a Casarza Ligure, nel Levante ligure, il 27 luglio 1818 e viene battezzato lo stesso giorno perché si teme per la sua vita. Dopo avere studiato col parroco nel 1835 si trasferisce a Genova per prepararsi al sacerdozio e viene ordinato prete il 19 settembre 1846. Diventa confessore in San Martino d'Albaro e poi inizia a dedicarsi ai carcerati, ai neonati e alle ragazze madri. L'impegno verso queste giovani gli fa venire l'idea di dar vita ad una congregazione dedicata a loro e, sostenuto da alcune donne penitenti che gli offrono collaborazione per aiutare le tante ragazze bisognose, dopo avere ottenuto il benestare di Pio IX, il 15 ottobre 1876, realizza il suo sogno creando la Congregazione delle Figlie dell'Immacolata. E il 22 ottobre consegna l'abito religioso alle prime Figlie. Muore a Genova il 7 maggio 1902. (Fonte Avvenire)

Torna alla home