La "Salve Regina" è una delle quattro antifone mariane. Per antifona si intende un versetto di un salmo o di una scrittura, ma può essere anche una semplice composizione ecclesiale che ha lo scopo di inquadrare il salmo cantato all'interno dell'occasione liturgica celebrata.

Risale al Medioevo, è scritta in latino e viene tradizionalmente attribuita a Ermanno di Reichenau. Tradizionalmente viene cantata in latino, tuttavia ne esistono numerose traduzioni in tutte le lingue.

Nei prossimi giorni riporteremo anche le altre antifone mariane : Regina Coeli, Ave  Regina Coelorum e Alma Redemptoris Mater.

 

 

salve regina

 

 

Salve, Regina (in latino)

 
Salve, Regína,

Mater misericórdiæ,
vita, dulcédo et spes nostra, salve. 
Ad te clamámus,
éxsules filii Evæ.
Ad te suspirámus geméntes et flentes 
in hac lacrimárum valle.
Eia ergo, advocáta nostra,
illos tuos misericórdes óculos
ad nos convérte.
Et Iesum benedíctum fructum
ventris tui,
nobis, post hoc exsílium, osténde.
O clemens, o pia, o dulcis Virgo María!

 

Torna alla home