Natuzza Evolo, mistica calabrese sffermò di non conoscere  il significato della parola "Cenacolo" così lo chiese alla Madonna. Lei le rispose: "Quando tre o quattro persone si uniscono, naturalmente con fede, e pregano, è Cenacolo".

Ecco cosa riferì Natuzza: << La Madonna mi ha detto che Gesù è triste. Il mondo rin­nova continuamente la sua crocifissione. Quindi c'è bi­sogno di fare penitenze e di pregare molto. Allora le ho detto: "Ordinatemi, Madonna mia, e io faccio tutto quel­lo che voi volete". Lei mi ha risposto: "Parla con tutti i tuoi amici di fare un cenacolo in ogni famiglia, pure di tre o quattro persone. Cominciano così e poi piano pia­no s'ingrandiscono e la preghiera aumenta. Se fatto con fede e di continuo, se fatto con amore e senza fanatismo può crescere, può amare, può invogliare gli altri e il Si­gnore sarà certamente più contento, perché alleggeria­mo i suoi dolori". Io ho parlato con le persone e a poco alla volta i Cenacoli sono aumentati. La Madonna adesso è tanta contenta; però ogni volta mi dice: "Crescete e moltiplicatevi perché questa preghiera giova tanto per la riparazione dei peccati del mondo e per salvare i giovani" >>

 

natuzza_evolo.jpg


Torna alla home