Prima Novena

Questa Novena si recita dal 24 ottobre al 1 novembre ogni anno ed è proposta dalla Chiesa in preparazione alla commemorazione dei defunti. 

 

 

1° Giorno - 24 Ottobre

 

Dio di infinita pace e di eterna felicità, Ti affidiamo in questi giorni, cari alla nostra debole memoria, tutti coloro che sono morti ed hanno lasciato questo mondo per incontrarsi con Te nell' eternità beata. 

 

L’ eterno riposo dona a loro Signore

e splendi ad essi la luce perpetua,

riposino in pace. Amen

 

 

2° Giorno - 24 Ottobre 

 

Tu sei un Padre paziente e misericordioso verso ogni tuo figlio, soprattutto se fragile e debole nel peccare, abbi misericordia di quanti sono morti nella speranza di incontrare, oltre la morte, Qualcuno a cui affidarsi per sempre nella pace eterna.

  

L’ eterno riposo dona a loro Signore

e splendi ad essi la luce perpetua,

riposino in pace. Amen

 

 

3° Giorno - 26 Ottobre

 

In questo terribile momento storico dell' intera umanità affidiamo alla tua tenerezza di Padre tutte le vittime delle guerre e della violenza terroristica, che semina angoscia in ogni angolo della Terra. 

 

 

L’ eterno riposo dona a loro Signore

e splendi ad essi la luce perpetua,

riposino in pace. Amen

 

 

4° Giorno - 27 Ottobre

 

La tua mano potente si posi sul capo di quanti progettano il male, perché tu li illumini a seguire le strade della tolleranza e del dialogo. Siamo, Signore, particolarmente afflitti per le tante vittime innocenti che la cattiveria dell' uomo di questo tempo sta producendo in tutto il Mondo. 

 

L’ eterno riposo dona a loro Signore

e splendi ad essi la luce perpetua,

riposino in pace. Amen

 

 

5° Giorno - 28 Ottobre


Dai sepolcri dei tanti cimiteri del Mondo salga a Te, Dio di infinita bontà il grido di quanti sono stati toccati da perdite molto grandi. Nell' affidare alla tua divina misericordia quanti sono morti di morte naturale o violenta. 

 

L’ eterno riposo dona a loro Signore

e splendi ad essi la luce perpetua,

riposino in pace. Amen

 

 

6° Giorno - 29 Ottobre


Non dimenticare quanti sono nel pianto per la perdita dei propri familiari. Nessuno al mondo potrà più ridare loro lo sguardo tenero ed affettuoso dei propri cari. 

 

L’ eterno riposo dona a loro Signore

e splendi ad essi la luce perpetua,

riposino in pace. Amen

 

 

7° Giorno - 30 Ottobre


Fa che questa annuale ricorrenza dei Defunti segni per tutti un passaggio alla gioia ed alla pace, sia per quelli che sono morti e sia per quanti continuano a vivere e a lottare in questo mondo, segnato da tanta barbarie.

 

 

L’ eterno riposo dona a loro Signore

e splendi ad essi la luce perpetua,

riposino in pace. Amen

 

 

8° Giorno - 31 Ottobre


Il ricordo dei nostri familiari e dei nostri cari, il loro esempio di vita e di generosità sia per quanti amano il bene e lottano per la giustizia un valido viatico per costruire un domani migliore su questa terra e in vista dell' eternità.

 

 

L’ eterno riposo dona a loro Signore

e splendi ad essi la luce perpetua,

riposino in pace. Amen

 

 

9° Giorno - 1 Novembre

 

Signore, tu ci accordi la luce dei nostri occhi, tu che hai voluto che nascessimo, non per le tenebre, tu ci hai creati non per la morte, ma per vivere rivolti a te con tutto il cuore, sii clemente e prendici per mano, volgici al bene e alla vita oggi e per l’eternità.

 

 

L’ eterno riposo dona a loro Signore

e splendi ad essi la luce perpetua,

riposino in pace. Amen

 

 

 

 

Seconda Novena

 

Per ciascuno dei nove giorni che precede il 2 Novembre a partire da oggi, 24 ottobre vanno recitate le seguenti 7 Orazioni e le preghiere Padre Nostro, Ave Maria ed Eterno Riposo

 

Deus, in adjutorium meum intende.

Domine, ad adjuvandum me festina.

 

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli, nei secoli. Amen.

 

 

I. Signor nostro Gesù Cristo, per le viscere di quella carità che ti condusse nel mondo ad incarnarti nel seno d’una Vergine per amore delle anime, ti preghiamo a voler soccorrere lo stato di quelle, che da più lungo tempo stanno gemendo fra quelle pene.

 

 

Padre Nostro :

Padre Nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo Regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen.

 

Ave Maria :

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benedetta fra le donne e benedetto il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

 

Eterno Riposo :

L’ eterno riposo dona a loro Signore e splenda ad essi la luce perpetua, riposino in pace. Amen

 

 

II. Signor nostro Gesù Cristo, per le viscere di quella carità che ti condusse a nascere in una stalla per amore delle anime, ti preghiamo a voler soccorrere lo stato di quelle, che sono le più recenti ad ardere in quelle fiamme.

 

Padre Nostro :

Padre Nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo Regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen.

 

Ave Maria :

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benedetta fra le donne e benedetto il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

 

Eterno Riposo :

L’ eterno riposo dona a loro Signore e splenda ad essi la luce perpetua, riposino in pace. Amen

 

 

III. Signor nostro Gesù Cristo, per le viscere di quella carità che ti condusse a vivere fra tanti stenti nel mondo per amore delle anime, ti preghiamo a voler soccorrere lo stato di quelle che sono le più abbandonate.

 

Padre Nostro :

Padre Nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo Regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen.

 

Ave Maria :

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benedetta fra le donne e benedetto il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

 

Eterno Riposo :

L’ eterno riposo dona a loro Signore e splenda ad essi la luce perpetua, riposino in pace. Amen

 

IV. Signor nostro Gesù Cristo, per le viscere di quella carità che ti condusse a predicare con tanti segni e miracoli la vera fede per amore delle anime, ti preghiamo a voler soccorrere lo stato di quelle, che dalla tua divina Giustizia sono condannate a più gravi pene e per più lungo tempo.

 

Padre Nostro :

Padre Nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo Regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen.

 

Ave Maria :

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benedetta fra le donne e benedetto il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

 

Eterno Riposo :

L’ eterno riposo dona a loro Signore e splenda ad essi la luce perpetua, riposino in pace. Amen

 

V. Signor nostro Gesù Cristo, per le viscere di quella carità che ti condusse a farti tanto maltrattare per amore delle anime, ti preghiamo a voler soccorrere lo stato di quelle, che sono più vicine ad uscire dal Purgatorio.

 

Padre Nostro :

Padre Nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo Regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen.

 

Ave Maria :

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benedetta fra le donne e benedetto il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

 

Eterno Riposo :

L’ eterno riposo dona a loro Signore e splenda ad essi la luce perpetua, riposino in pace. Amen

 

VI. Signor nostro Gesù Cristo, per le viscere di quella carità che ti condusse ad essere flagellato e coronato di spine per amore delle anime, ti preghiamo a voler soccorrere lo stato di quelle, che sono destinate a maggior gloria in Cielo, e sono a Te più care.

 

Padre Nostro :

Padre Nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo Regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen.

 

Ave Maria :

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benedetta fra le donne e benedetto il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

 

Eterno Riposo :

L’ eterno riposo dona a loro Signore e splenda ad essi la luce perpetua, riposino in pace. Amen

 

VII. Signor nostro Gesù Cristo, per le viscere di quella carità che ti ridusse a morire sopra una Croce per l’amore delle anime, ti preghiamo a voler soccorrere lo stato di quelle, per cui la giustizia, la carità e la gratitudine ci obbligano più a pregare.

 

Padre Nostro :

Padre Nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo Regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen.

 

Ave Maria :

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benedetta fra le donne e benedetto il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

 

Eterno Riposo :

L’ eterno riposo dona a loro Signore e splenda ad essi la luce perpetua, riposino in pace. Amen

 

Si recita il  De Profundis

e in seguito :

 

v. A porta inferi.

r. Erue, Domine, animas eorum.

v. Requiescant in pace.

r. Amen.

v. Domine, exaudi orationem meam.

r. Et clamor meus ad te veniat.

v. Dominus vobiscum.

r. Et cum spiritu tuo.

 

 

Oremus

Fidelium Deus omnium conditor et Redemptor, animabus famulorum famularumque tuarum remissionem cunctorum tribue peccatorum, ut indulgentiam, quam semper optaverunt, piis supplicationibus consequantur. Qui vivis et regnas in saecula saeculorum. Amen.

 

v. Requiem aeternam dona eis, Domine.

r. Et lux perpetua luceat eis.

v. Requiescant in pace.

r. Amen.

 

Clemente XII il 14 agosto 1736 concede l’indulgenza di 100 giorni a tutti i fedeli ogni volta che al suono della campana circa un’ora di notte reciteranno divotamente il salmo De profundis col Requiem aeternam in fine, ed a quei che per un anno intero l’avranno recitato, concede per una volta l’anno l’indulgenza plenaria in un giorno ad arbitrio, confessati e comunicati. Quelli poi che non sapessero il De profundis, potranno lucrare le dette indulgenze recitando un Pater ed un’Ave col Requiem ecc.

 

 

 

Terza Novena

Per ciascuno dei 9 giorni recitare le seguenti 4 orazioni e al termine di ognuna recitare un Requiem.

 

 

O Gesù Redentore, per il sacrificio che hai fatto di te stesso sulla croce e che rinnovi quotidianamente sui nostri altari; per tutte le sante messe che si sono celebrate e che si celebreranno in tutto il mondo, esaudisci la nostra prece in questa novena, donando alle anime dei nostri morti l'eterno riposo, facendo risplendere su loro un raggio della tua divina bellezza! 

L’ eterno riposo dona a loro Signore e splenda ad essi la luce perpetua, riposino in pace. Amen

 

 

O Gesù Redentore, per i grandi meriti degli apostoli, dei martiri, dei confessori, delle vergini e di tutti i santi del Paradiso, sciogli dalle loro pene tutte le anime dei nostri defunti che gemono nel purgatorio, come sciogliesti la Maddalena ed il ladro pentito. Perdona i loro falli e schiudi ad esse le porte della celeste tua reggia che tanto desiderano. 

L’ eterno riposo dona a loro Signore e splenda ad essi la luce perpetua, riposino in pace. Amen

 

O Gesù Redentore, per i grandi meriti di S. Giuseppe e per quelli di Maria, Madre dei sofferenti e degli afflitti; fa' scendere la tua infinita misericordia sulle povere anime abbandonate nel Purgatorio. Sono anch'esse prezzo del tuo sangue e opera delle tue mani. Dona a loro un completo perdono e conducile nelle amenità della tua gloria che da tanto tempo sospirano. 

L’ eterno riposo dona a loro Signore e splenda ad essi la luce perpetua, riposino in pace. Amen

 

O Gesù Redentore, per i molteplici dolori della tua agonia, passione e morte, abbi pietà di tutti i nostri poveri morti che piangono e gemono nel purgatorio. Applica loro il frutto di tante tue pene, e conducile al possesso di quella gloria che in cielo hai loro preparata. 

L’ eterno riposo dona a loro Signore e splenda ad essi la luce perpetua, riposino in pace. Amen

 

 

 

Torna alla home