All’inizio della novena desta l’intenzione di ottenere la grazia richiesta,disposto ad accettare la volontà di Dio.

 

Primo giorno

 

Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente (Lc 1, 48)

 

Signore, Dio Onnipotente, per i meriti del Tuo Servo San Stanislao, il quale con grande slancio nell’ordine da lui fondato, dedicò l’opera alla diffusione della devozione all’Immacolata Concezione della Madre del Tuo Figlio, largiscici la grazia di glorificarti incessantemente per le grandi cose operate nei Tuoi santi e concedici di vivere uniti a Te e senza macchia.

 

Padre nostro... Ave, Maria... Gloria al Padre...

 

Secondo giorno

 

Di generazione in generazione la sua misericordia (Lc 1, 50)

 

Dio, giudice giusto, per i meriti del Tuo Servo San Stanislao, il quale con generosità e in ogni modo si affrettava ad aiutare le anime sofferenti nel purgatorio, fa’ che lo imitiamo con zelo in questa sublime opera di misericordia, specialmente riguardo ai nostri cari defunti e a coloro che hanno maggior bisogno del nostro aiuto spirituale.

 

Padre nostro... Ave, Maria... Gloria al Padre...

 

Terzo giorno

 

Ha spiegato la potenza del suo braccio, ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore (Lc, 1, 51)

 

O Gesù, nostro Salvatore e nostro Maestro, per i meriti del Tuo Servo San Stanislao, che non tralasciò occasione, per annunziare la parola di Dio e per portare l’aiuto spirituale a coloro che erano privi di cura pastorale, concedici la grazia, di attirare il prossimo a Dio con la parola e con l’esempio della nostra aspirazione alla santità.

 

 

Padre nostro... Ave, Maria... Gloria al Padre...

 

Quarto giorno

 

Ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili (Lc 1, 52)

 

Spirito Santo Dio, per i meriti del Tuo Servo San Stanislao, il quale per tutta la vita custodì con fermezza la fede cattolica e dimostrò la prontezza a confessarla con il martirio, concedici la grazia di accrescere la nostra fede e di professarla coraggiosamente in ogni circostanza della vita.

 

Padre nostro... Ave, Maria... Gloria al Padre...

 

Quinto giorno

 

Ha ricolmato di beni gli affamati, ha rimandato i ricchi a mani vuote (Lc 1, 53)

Dio Padre, per i meriti del Tuo Servo San Stanislao, il quale fidandosi del Tuo aiuto, nonostante numerosi ostacoli, per Tua ispirazione fondò e consolidò la Congregazione dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, concedici la grazia di distinguerci per una incrollabile fiducia nella Tua onnipotenza, bontà e fedeltà, specialmente quando ci conduci su un cammino pieno di spine verso le magnifiche promesse del tuo amore.

 

Padre nostro... Ave, Maria... Gloria al Padre...

 

Sesto giorno

 

Beati i misericordiosi perché troveranno misericordia (Mt 5, 7)

 

Dio, Padre di misericordia, per i meriti del Tuo Servo San Stanislao, il cui amore verso di Te si esprimeva eloquentemente nella pratica quotidiana e generosa delle opere di misericordia, concedici la grazia, di poterlo imitare sempre e generosamente nell’amore operante verso il prossimo.

 

Padre nostro... Ave, Maria... Gloria al Padre...

 

Settimo giorno

 

Chi ascolta voi ascolta me (Lc 10, 16)

 

Signore, che sei il Dio fedele, per i meriti del Tuo Servo San Stanislao, il quale formò tutta la sua vita e le sue opere sempre nella filiale sottomissione al Successore di San Pietro, concedici la grazia di rimanere fedeli a Dio, alla Croce e al Vangelo, per mezzo della perfetta obbedienza alla Chiesa.

 

Padre nostro... Ave, Maria... Gloria al Padre...

 

Ottavo giorno

 

Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli (Mt 5, 3)

 

Signore che ci ami, per i meriti del Tuo Servo San Stanislao, il quale intraprese liberamente una vita severa e mortificata in una suprema povertà, per potersi donare a Te con tutto il cuore e con tutta l’anima, concedici la grazia, di resistere con fermezza all’avidità del denaro e alle attrattive peccaminose, camminando verso la libertà di spirito nella Tua verità e nel Tuo amore.

 

Padre nostro... Ave, Maria... Gloria al Padre...

 

Nono giorno

 

Coraggio, sono io, non abbiate paura (Mt 14, 27)

 

Dio, da cui ogni cosa prende il suo inizio e verso cui tutto tende, per i meriti del Tuo Servo San Stanislao, il quale con l’esempio della sua vita divenne per noi modello di totale abbandono alla Tua santa Provvidenza, concedici la grazia di deporre nelle Tue mani misericordiose il nostro passato e il nostro futuro, tutta la nostra vita, lasciandoci condurre da Te, lungo la via del Vangelo, alla Tua casa che è in cielo.

 

Padre nostro... Ave, Maria... Gloria al Padre...

 

Attenzione: Si raccomanda di completare questa novena per ottenere una grazia, con la confessione e con la partecipazione alla Santa Messa e alla Santa Comunione.

 

 

Torna alla home