Preghiera a S. Sincletica

 

Saggiamente hai guidato la vita comune

consigliando alle tue compagne

di dimorare stabilmente in un luogo.

Con le tue parole e il tuo esempio,

non hai temuto di rendere alle monache

questo servizio nella verità.

Per la sua preghiera, Dio nostro,

abbi pietà di noi e salvaci.

 

 

Incisione del 17° secolo:

 

VITA DELLA SANTA

Santa Sincletica (Alessandria d'Egitto, intorno al 266– intorno al 350) fu un'eremita del IV secolo, considerata una delle madri del deserto; è venerata come santa dalla Chiesa cattolica romana, dalla Chiesa cattolica orientale e dalla Chiesa ortodossa, che la commemorano il giorno 5 gennaio. Secondo la tradizione, Sincletica (in greco antico Συνκλητικα, Synkletica, da συνκλητος, synkletos, "chiamato assieme") era figlia di genitori facoltosi, ed era molto bella; fin da giovane desiderava consacrarsi a Dio, quindi rifiutò di sposarsi. Dopo la morte dei genitori, devolvette la sua eredità ai poveri e si ritirò a vivere da eremita in una cripta.

Quando la sua fama di asceta cominciò a espandersi, altre donne andarono a vivere con lei, seguendo il suo esempio; verso gli 80 anni si ammalò di cancro e consunzione, che sopportò cristianamente, e le venne rivelato in visione quando sarebbe mortaMorì intorno all'anno 350 all'età di 84 anni. Una Vita della santa è attribuita ad Atanasio di Alessandria.

 

Torna alla home